Area clienti

Farmalabor materie
prime

News
06/03/2015

Nasce la Farmalabor Serbia, un ponte commerciale per i Balcani

Nasce la Farmalabor Serbia, un ponte commerciale per i Balcani
Continua l’espansione commerciale di Farmalabor nei mercati europei più promettenti: l’azienda farmaceutica pugliese ha inaugurato a febbraio la sua nuova sede di Belgrado (Serbia).

Non si tratta di una semplice filiale ma di una società, la Farmalabor SRB D.O.O., con un’identità ben precisa, nata da una joint-venture con un partner serbo (che detiene il 30% della proprietà).

L’obiettivo è commercializzare i prodotti Farmalabor in un mercato particolarmente interessante come quello serbo, in forte crescita dal punto di vista economico e industriale e, al contempo, caratterizzato da una lunga tradizione galenica.

Sergio Fontana, amministratore unico Farmalabor, sottolinea un altro aspetto positivo dell’iniziativa: “Con l’apertura della sede a Belgrado, abbiamo segnato una tappa importante. Grazie alla posizione strategica del Paese, la Farmalabor SRB si candida a diventare un ponte commerciale per l’area balcanica, molto recettiva nei confronti delle preparazioni galeniche. Inoltre, rappresenterà un canale formidabile per commercializzare i nostri prodotti nell’Europa dell’Est e in Russia”.

La presenza internazionale cresce di pari passo con l’orgoglio di produrre qualità made in Italy.
A questo proposito, il dott. Fontana precisa: “Creare una società a Belgrado non significa delocalizzare. Continueremo a produrre in Puglia, anche se la scelta può sembrare impopolare, perché crediamo nelle risorse umane e materiali del nostro territorio. Questa iniziativa commerciale porterà ad un aumento dell’export pugliese, con benefici per l’intero tessuto produttivo”.